Contatti:
Standard & Poor's Ratings Services
Vicolo San Giovanni sul Muro, 1
20121 Milano

Paola Valentini - Investor Relations, Marketing and Communications
Tel.: +39 02 72111 245, Email: paola.valentini@standardandpoors.com

Related Topics

eNewsletters

To register for newsletters, please visit our registration page.

  • Mar 05, 2015

Il declassamento del debito da parte dell'agenzia Usa non produceva effetti sul derivato della banca di Wall Street. More

  • Feb 18, 2015

Feb. 18, 2015 -- S&P ha positivamente accolto l'annuncio oggi dato dalla Corte dei Conti in merito all'intervenuta archiviazione dell'inchiesta istruttoria avviata nel settembre 2013 in relazione alle azioni di rating promosse da S&P concernenti il debito sovrano italiano. More

Sign in required
  • Mar 26, 2013
  • Sign in required

L’ABC del rating non viene quasi mai spiegato. In questa edizione di CreditMatters TV, Giacomo De Laurentis, Professore Ordinario presso l’Università Bocconi e membro indipendente dell’organismo di vigilanza di Standard & Poor’s Italy, fa chiarezza sulle modalità per valutare e utilizzare… Watch

  • Sep 03, 2014

La complessa analisi sull’affidabilità creditizia di un emittente o emissione viene comunicata in maniera sintetica attraverso simboli alfanumerici che variano da un’agenzia di rating all’altra e che sono ordinati in scale. La scala dei rating di Standard & Poor’s varia tra dalla categoria AAA (valore massimo) alla categoria D (valore minimo). More

  • Sep 03, 2014

Le agenzie di rating sono società specializzate nell’analisi del rischio di credito sia di emittenti che di singole emissioni. Oltre alle agenzie che operano a livello internazionale, come Standard & Poor’s, esistono numerose agenzie locali e di nicchia che sono specializzate su singole aree geografiche o su specifici settori. Ciascuna agenzia applica una metodologia proprietaria nella… More

Sign in required
  • Mar 26, 2013
  • Sign in required

I rating non sempre vengono utilizzati per la funzione a cui sono preposti, ovvero l’analisi del merito di credito di un’emittente o di un’emissione. In questa edizione di CreditMatters TV, Maria Pierdicchi, Responsabile Sud-Europa, spiega cosa sono i rating e cosa non sono. Watch

Sign in required
  • Mar 26, 2013
  • Sign in required

In questa edizione di CreditMatters TV, Vittoria Ferrraris, Director Corporate Ratings, spiega come funziona il processo di rating, chi sono i principali interlocutori e qual è la frequenza con cui il rating viene monitorato e aggiornato dopo essere stato emesso. Watch

  • Sep 03, 2014

Standard & Poor valuta l’affidabilità creditizia dei paesi sovrani da molti anni. La versione più recente dei criteri analitici per l’attribuzione dei rating sovrani è stata pubblicato in inglese il 30 giugno 2011 ed è disponibile nella sua versione integrale all’in dirizzo www.standardandpoor.com. Di seguito riportiamo un estratto in italiano di tale metodologia per offrire una panoramica… More

  • Sep 09, 2014

Per garantire l'integrità e la qualità dei propri criteri di rating, Standard & Poor's ha sviluppato una struttura organizzativa e un processo che governa lo sviluppo, l’affinamento, la revisione e l’applicazione dei criteri al processo di rating. More

  • Mar 26, 2014

I rating sono opinioni sul rischio di credito relativo ed esprimono l’opinione dell’agenzia sulla capacità e volontà di un emittente (impresa, stato, istituzione finanziaria, ente pubblico) di far fronte ai propri impegni finanziari… More

  • Sep 03, 2014

Il rating è utilizzato da vari interlocutori che possono essere raggruppati in 3 principali categorie: investitori, intermediari finanziari ed emittenti. More

  • Mar 24, 2014

Una corretta conoscenza del contenuto informativo e delle modalità d’uso dei rating consente una comunicazione con i clienti delle banche più trasparente ed efficace, in cui la diversificazione del rischio è l’elemento premiante. Una volta diversificato il portafoglio, i rating sono in grado di dare indicazioni predittive di medio-lungo termine sul rischio di default dei debitori. More

  • Mar 26, 2014

Il processo di rating inizia con una richiesta formale da parte dell’emittente e dura in genere 4 - 6 settimane. In Standard & Poor’s esiste una rigida separazione di ruoli tra chi si occupa delle relazioni commerciali (Client Business Manager) e gli analisti che effettuano le analisi e assegnano i rating. Una volta che S&P riceve il mandato da parte dell’emittente, vengono identificati un… More

  • Mar 26, 2014

Standard & Poor’s analizza le performance dei rating con studi statistici e con analisi storiche relativi ai tassi di default e alle variazioni dei rating nel corso del tempo. Gli studi sulle performance sono uno strumento per valutare ex – post la qualità e l’acc uratezza dei rating assegnati, in correlazione con le frequenze di default osservate in un determinato periodo. More

  • Sep 03, 2014

Questo articolo illustra, in forma riassuntiva, le modalità con cui Standard & Poor’s applica i criteri per l’attribuzione del rating alle banche. More

Sign in required
  • Jun 19, 2013
  • Sign in required

Myriam Fernandez de Heredia, Responsabile Rating Sovrani e Settore Pubblico, parla dei fattori principali che Standard & Poor’s prende in considerazione quando attribuisce il rating ad un paese sovrano. Watch

Sign in required
  • Mar 26, 2013
  • Sign in required

Sono i rating dei buoni indicatori del merito di credito? In questa edizione di CreditMatters TV, Maria Pierdicchi, Responsabile Sud Europa analizza attraverso gli studi annuali sui default i principali indicatori che vengono utilizzati per valutare se i rating sono affidabili. Watch

Studi Macroeconomici E Di Settore

Sign in required
  • Mar 09, 2015
  • Sign in required

In questa edizione di CMTV, gli analisti di S&P, Francesca Sacchi and Mirko Sanna, presentano quali sono le principali attese di S&P sulla redditività delle banche Italiane nel 2015 e sulla crescita degli impieghi in Italia, e quali sono, i principali rischi che gravano sui rating delle banche… Watch

Sign in required
  • Feb 27, 2015
  • Sign in required

Il decreto per la riforma delle popolari puó essere positivo per il settore, ma non avrá impatto sui rating nel breve periodo. In questo CMTV, Luigi Motti, Director di Standard & Poor’s, spiega qual’é la nostra opinione in merito. Watch

  • Dec 05, 2014

On Dec. 5, 2014, Standard & Poor's Ratings Services lowered its unsolicited long- and short-term foreign and local currency sovereign credit ratings on the Republic of Italy to 'BBB-/A-3' from 'BBB/A-2'. The outlook on the long-term ratings is stable. More

Sign in required
  • Nov 18, 2014
  • Sign in required

La redditività delle utilities italiane potrebbe soffrire per la perdurante debolezza economica in Italia, per la tendenza ribassista dei prezzi dell’elettricità e per una maggiore volatilità dei prezzi del gas influenzata dai rischi geopolitici. L’eventuale maggiore instabilità dei mercati… Watch

Sign in required
  • Sep 04, 2014
  • Sign in required

Standard & Poor’s ha recentemente pubblicato due richieste di commento relative alla proposta metodologica per il rating di programmi di Covered Bond. Barbara Florian, Senior Director Structured Finance, spiegherà i fattori chiave della proposta e gli impatti attesi sui rating esistenti. Watch

Sign in required
  • Feb 12, 2015
  • Sign in required

Nel 2015 ci aspettiamo un leggero indebolimento della redditivià del assicurazione Italiana. Come spiega Taos Fudji, Director, le società assicurative dovrebbero fronteggiare il calo dei tassi d’interesse e l’intensificazione della concorrenza grazie ai sforzi compiuti. Watch

Sign in required
  • Jan 21, 2015
  • Sign in required

Il difficile contesto economico continuerà a pesare sul profilo finanziario delle banche. Gli outlook sono stabili. In questa edizione di CreditMatters Tv, gli analisti di Standard & Poor’s Mirko Sanna discutono delle principali problematiche che le banche Italiane stanno affrontando. Watch

Sign in required
  • Nov 27, 2014
  • Sign in required

Questo video sintetizza quali saranno le principali sfide per le società dei consumer goods nel prossimi trimestri. Secondo noi, le società più globali e diversificate dovrebbero essere in grado di gestire meglio il variegato scenario economico. Watch

Sign in required
  • Nov 04, 2014
  • Sign in required

Anche se gli assicuratori italiani hanno avuto un buon andamento, I loro ratings rimangono penalizzati dalle difficoltà di operare in Italia secondo noi. In questo CreditMatters TV segment, Director Taos Fudji spiega I fattori chiavi dell’andamento dell assicurazione vita e danni Italiana Watch

Sign in required
  • Jun 10, 2014
  • Sign in required

Sedici società europee hanno fatto default nel 2013 e nessuna di queste aveva un rating investment grade. Questi alcuni dei principali risultati del Default & Transition study relativo al 2013 che verrano presentati in questa edizione di CMTV. Watch

  • Jan 08, 2014

Mid-Market Evaluation (MME) è una valutazione indipendente formulata da Standard & Poor’s sull’affidabilità creditizia disocietà di medie e piccole dimensioni.


Download

Sign in required
  • Jun 03, 2014
  • Sign in required

Le aziende italiane hanno di fronte a sé un percorso difficile per migliorare la loro redditività. Inoltre, il recupero di competitività di molte aziende italiane, in particolare piccole e medie imprese, è ostacolato dalla presenza di una base di attivo elevata nei loro bilanci. Watch

Sign in required
  • Nov 15, 2013
  • Sign in required

In questa edizione di CreditMatters TV Maria Pierdicchi, Responsabile Sud-Europa, presenta Mid-Market Evaluation, il nuovo prodotto lanciato da Standard & Poor’s in Europa per le aziende di piccole e medie dimensioni. Watch

  • Sep 03, 2014

Le agenzie di rating sono regolamentate in quasi tutti i principali mercati nel mondo. La nuova regolamentazione è entrata in vigore in Europa nel 2010 con una serie di provvedimenti finalizzati a mitigare e gestire i conflitti di interesse, e volti a garantire l’integrità e la trasparenza dei processi di rating. More

  • Sep 03, 2014

Nel 2006 è stato emanato il “Credit Rating Agency Reform Act” che ha instaurato la supervisione da parte della SEC (Securities and Exchange Commission) sulle Agenzie di rating del credito che decidono di registrarsi come NRSRO. Il provvedimento ha definito le regole che le Agenzie devono soddisfare per ottenere lo status di NRSRO (Nationally Recognized Statistical Rating Organizations). More

  • Sep 08, 2014

I testi contenuti nel sito sono traduzioni di cortesia tratte dal testo originale in lingua inglese. In caso di difformità, i contenuti della versione in inglese prevalgono su quelli della traduzione in italiano. More

X